ADOLESCENZA

on .

L’adolescenza è l’età di transizione tra l’infanzia e l’età adulta e, come oramai sappiamo, la sua durata è variabile ed irregolare. Durante questo periodo il mondo protetto dell’infanzia va, via via, scomparendo ed insieme appaiono trasformazioni fisiche ed intellettive. Dall'ambiente familiare chiuso si passa ad un mondo sociale più aperto e non più protetto e spesso, all'interno di così tanti cambiamenti, si ritrovano mondi delicati e molto fragili.

Questa fase adattiva ha spesso un’evoluzione difficile, lunga e perturbata.  Accade che l’adolescente debba trovare un personaggio coerente a cui conformarsi affrontando parallelamente il problema scolastico, professionale e di comportamento. Inoltre, l’adolescenza è anche la fase di assunzione e di estensione di personalità e di adattamento, attraverso comportamenti spesso originali e contradditori. La continua mutazione dei ragazzi negli atteggiamenti verso la famiglia, la scuola, gli amici può mettere in confusione i genitori poiché il mondo a cui gli adolescenti appartengono appare illogico o irreale ed è molto diverso dal mondo rassicurante, oggettivamente stabile, dell’adulto. Queste contraddizioni preoccupano chi si occupa dei ragazzi, ma questo è il lavoro dell’adolescente che si modifica e cambia continuamente. Proprio come l’adolescenza è un’età di cambiamenti così anche la terapia con i ragazzi non è mai decisa a priori, ma si modifica nel linguaggio, nella modalità comunicativa e negli argomenti. L’adolescente, la sua famiglia e la terapia stessa sono costantemente riformulati e messi in discussione per trovare nuovi sensi.

Poiché i ragazzi sono immersi nell’ambiente emotivo-affettivo della famiglia diventa di fondamentale importanza la voce dei genitori che viene sempre ascoltata. Inizialmente è previsto uno o due incontri con la famiglia e 3 incontri circa con il ragazzo in modo tale da conoscersi reciprocamente e decidere insieme l’eventualità di un percorso. L’incontro con la famiglia a terapia iniziata non è sempre necessario, ma nemmeno da escludersi. Come spesso accade bisogna vedere l’evoluzione della storia del ragazzo e della terapia per decidere quale sia il percorso migliore.

 

Dott.ssa Francesca
Cesina Psicologa Clinica, Psicoterapeuta

CENTRO ACCREDITATO PER LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO DEI DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO (DSA)

on .

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) comprendono diversi tipi di difficoltà che si possono presentare in età scolare nell’acquisizione e nell’uso di competenze per la lettura (dislessia), la scrittura (disgrafia e disortografia), il calcolo (discalculia). Sono disturbi specifici, nel senso che riguardano un dominio di abilità in modo significativo ma circoscritto, mentre rimane intatto il funzionamento intellettivo generale. La valutazione e la diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento prevedono un percorso dove si intrecciano competenze altamente specialistiche, coordinate tra loro. In particolare, è necessaria la somministrazione di test atti ad indagare non solo le abilità di lettura, scrittura e calcolo, ma anche la funzionalità dei processi cognitivi (intelligenza generale, memoria, attenzione, linguaggio, autostima).


L’iter valutativo all’interno del Centro prevede quindi un approccio multidisciplinare attraverso figure professionali quali la neuropsichiatra infantile, il neuropsicologo, la psicologa dell’apprendimento e la logopedista. Le competenze degli specialisti non si limitano alla formulazione della diagnosi, effettuata seguendo le procedure dettate dalla Consensus Conference, ma si estendono alla programmazione e alla realizzazione di interventi riabilitativi personalizzati.

 

Equipe autorizzata da ATS Milano - Identificativo n.8

 

L'équipe del Centro è autorizzata dalla ASL di Milano come soggetto che può effettuare attività di prima certificazione diagnostica valida ai fini scolastici, secondo quanto previsto dalla L.170/2010 (numero identificativo: 8).

Tale certificazione consente allo studente con DSA di avvalersi di tutti i diritti a lui riconosciuti dalla Legge ed in particolar modo di usufruire di tutti gli strumenti compensativi-dispensativi che la scuola è tenuta ad attuare per garantire il diritto allo studio.

VoglioStudiare!

on .

Le lezioni nel Centro di ripetizioni scolastiche Vogliostudiare si svolgono frontalmente e singolarmente.
La frequenza viene concordata con i genitori e gli studenti in base alle loro esigenze.
Il primo incontro è di tipo conoscitivo nel quale vengono esposte le varie problematiche scolastiche e si
delinea un programma di lezioni di recupero o potenziamento.
Si trattano anche studenti DSA, BES e con altri problemi di apprendimento.
Particolare attenzione è rivolta agli studenti con problemi psicologici , con la collaborazione di psicologi o
altri specialisti.
Lo studente è seguito in tutto il suo iter, vengono organizzati colloqui con i professori per tenere
costantemente monitorata la situazione scolastica e garantire un’ottima collaborazione tra noi
professionisti e le scuole.
Vengono trattate tutte le discipline curriculari.
È tenuto in grande considerazione l’aspetto motivazionale dei ragazzi, per lo stretto legame tra rinforzo
dell’autostima e successo scolastico.
L’approccio metodologico si sviluppa mediante l’affiancamento attivo e diretto che persegue, oltre alla
preparazione per le prove orali e scritte, la progressiva autonomia nell’impostazione allo studio.
Si organizzano anche visite e cineforum, sia per approfondire l’interesse culturale dei ragazzi, sia per farli
socializzare tra di loro, cosa che riteniamo molto importante.
Un altro aspetto su cui puntiamo molto è la mediazione tra lo studente e la famiglia, per agevolare il
dialogo in un’età molto difficile come l’adolescenza, dove non sempre la comunicazione con gli adulti è
facile.
Per gli studenti con problemi nell’area logico matematica si fanno lezioni di potenziamento mirate alle
problematiche specifiche dei ragazzi, alle abilità di calcolo, alle procedure e all’area del problem solving.

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.  Maggiori dettagli sull'informativa a questo link Cookie e Privacy Policy